24 Settembre, 2020

Broker online truffa

Il trading online per chi ancora non lo conosce potrebbe sembrare a l’apparenza un sistema che al suo interno si nascondano tante trappole e di conseguenza molti sono portati a pensare che si tratti di una truffa.

Purtroppo non possiamo negare che ci sono persone che usano il trading per mettere in atto le loro truffe. Sempre purtroppo ci sono ancora molte persone, inesperte, che si fanno ingannare da annunci allettanti.

Il trading online è un’attività molto seria che viene svolta da professionisti. Se prima di iniziare a investire si prendessero le dovute precauzioni studiando e facendo molta pratica, invece di affidare tutto al caso e alla fortuna, si correrebbero meno rischi.

Chi vi dice che nel trading esistono strategie che vi permettono di trarre dalle vostre operazione sempre e solo profitti vi sta raccontando delle falsità.

 Nel trading si guadagna come si perde. Un trader professionista conosce e controlla il fattore psicologico nel trading, sa che una parte delle sue operazione produrranno degli interessi e il resto andrà in perdita. L’importante è che la percentuale dei guadagni sia maggiore di quella delle perdite.

Il trader professionista sa che deve sempre calcolare il rischio di perdita.

Inoltre sa che per svolgere con tranquillità e in modo proficuo i suoi investimenti deve affidarsi a broker online professionali.

Purtroppo ci sono broker online truffa, ovvero che non sono regolamentati.

Iniziamo con il dirvi prima di tutto che un broker è una società finanziaria che è autorizzata a mettere a disposizione funzioni di intermediazione per quanto riguarda le negoziazioni di Borsa.

Si tratta quindi di un intermediario che permette al trader di investire nel mercato finanziario su qualsiasi asset.

Questo lo fa mettendo a disposizione una o più piattaforme di trading. È qui che i trader mettono in atto le loro operazioni perché la piattaforma non è altro che un software che è usato per avviare ordini in Borsa tramite appunto un intermediario finanziario che, in questo caso, è il broker.

Quindi capite anche voi quanto è importante che si scelga il migliore broker di trading che di conseguenza offra la migliore piattaforma di trading.

Per evitare broker online truffa dovete iscrivervi solo su quelli che sono gestiti da società regolamentate. Ogni Stato ha il suo ente regolatore che ha il compito di esaminare ogni società e  deve accertarsi che sia tutto a norma. Dopodiché valuta se rilasciare o meno la certificazione o l’autorizzazione. Solo dopo essere stato autorizzato e avere ricevuto tutte le certificazioni può esercitare.

In Europa, ad esempio c’è l’autorità di vigilanza CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission), in Italia c’è l’ente CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) e nel Regno Unito c’è l’ente di regolamentazione FCA (Financial Conduct Authority).

Una volta che vi siate accertati che tutto sia in regola, del broker dovete verificare anche che tipo di servizi e strumenti offre ai suoi clienti.

Parlando della piattaforma di trading è importante che non ci siano alte commissioni. Oggi gran parte dei broker fortunatamente presenta basse commissioni, in particolare si ha sempre a che fare con lo spread.

Poi deve possedere un’interfaccia intuitiva, che permetta anche agli inesperti di investire con facilità. È bene che sia caratterizzata da un pannello semplice e che sia tutto a portata di click.

Solitamente i trader in una piattaforma cercano proprietà come la praticità e la velocità.

È fondamentale anche che i grafici siano facilmente accessibili. In generale gli strumenti di analisi sono basilari nel trading online perché aiutano i trader a compiere delle previsioni più corrette.

Come vedete, imparate alcune regole sarete in grado anche voi a distinguere un broker professionale da uno amministrato da una società disonesta.